Organizzare un magazzino online con Google Drive

In questo tutorial vedremo come creare un registro per organizzare un piccolo magazzino completamente gratis e sincronizzato online.

Cosa serve?

Solamente un account Google.

Ad ogni account Google è associato uno spazio su Google Drive, una cartella sul Cloud che permette di salvare vari documenti. Insieme a Google Drive, è disponibile un “pacchetto Office” (Documenti, Fogli e Presentazioni), Google Sites, che permette di creare in modo semplicissimo un sito internet, e Moduli Google, con cui si possono creare sondaggi e raccogliere le risposte. Tutto ciò che ci serve sono proprio queste tre applicazioni.

Come funziona?

I moduli Google possono essere facilmente collegati ad un file di Google Fogli” (come Excel), e quindi è possible realizzare una grande tabella che raggruppi tutte le risposte del modulo. Una volta realizzato il collegamento, si può importare il file su una pagina di Google Sites per poterlo condividere online. Per il tutorial completo guarda il video in seguito.

Domande:

Il registro con tutti i miei oggetti sarà visibile da tutti su internet?

C’è il modo per evitare che la pagina web sia visibile dai motori di ricerca (al momento delle pubblicazione del sito web), oppure saltando la creazione del sito web, si può fare in modo che la tabella sia visibile solo per alcuni account Google (utilizzando la condivisione classica).

In sintesi:

  1. Realizzare il modulo Google con i dati relativi ad ogni oggetto (colore, quantità, luogo in cui viene tenuto, ecc.)
  2. Collegare al modulo un documento Google Fogli
  3. (facoltativo) Sistemare la grafica del file Google Fogli e creare un codice identificativo per ogni oggetto.
  4. Creare una semplice pagina web dove sia disponibile sia il modulo per aggiungere oggetti, che la tabella.

4 commenti su “Organizzare un magazzino online con Google Drive”

  1. Alessandro Giubbolini

    Ciao Federico, volevo chiedere:
    una volta creato il modulo di compilazione, la relativa tabella e la pagina web, si potrebbe creare anche una pagina di ricerca e modifica degli oggetti presenti in magazzino senza dover passare per fogli? esempio cercare il tal oggetto per modificare la quantità piuttosto che la posizione o addirittura eliminarlo?

    Grazie
    Alessandro

  2. CIAO FEDERICO VORREI FORMATTARE LE CELLE DEI VALORI MA OGNI VOLTA CHE SI AGGIUNGE UNA CELLA,COME DICI NE L VIDEO,SI PERDONO LE INFORMAZIONI.QUALE FUNZIONE POSSO UTILIZZARE PER EVITARE DI PERDERE LA FORMATTAZIONE?
    IO HO UN CAMPO IMPORTO E VORREI CHE USCISSE SEMPRE LA CELLA FORMATTATA IN VALUTA
    GRAZIE
    FRANCESCO

    1. Ciao Francesco, grazie per il tuo commento.
      Come hai visto anche tu, tutte le volte che il programma aggiunge una nuova riga, quest’ultima e priva di formattazione. Purtroppo su questo non sono riuscito a trovare una soluzione. Tuttavia ho trovato una funzione che potrebbe esserti utile. La funzione ARRAYFORMULA (https://support.google.com/docs/answer/3093275?hl=it) permette di inserire una qualsiasi formula a piacere all’interno di una tabella di celle. In sostanza tu scrivi in una cella che tutte le celle comprese in un certo intervallo vengono riempite con una funzione. Facciamo un esempio. Mettiamo ARRAYFORMULA nella cella B1 e inseriamo come intervallo di celle B2:B, che in sostanza sono tutte le celle sotto B2. Poi mettiamo come funzione di riferimento un SE. Lasciando stare quale sia il compito della funzione SE, ARRAYFORMULA inserisce in tutto l’intervallo B2:B delle funzioni SE, le quali poi possono avere come riferimento altre celle del documento.
      In sostanza ARRAYFORMULA comprende anche le righe che vengono inserite dal modulo google, basta che siano comprese nell’intervallo. L’intervallo B2:B ha come cella di partenza B2 e come cella di arrivo l’ultima cella della colonna B. Per cui comprenderà sempre le nuove righe prive di formattazione. Se ci fosse una funzione che permette di modificare il formato della cella avremmo risolto il tuo problema. Solo che non sono riuscito a trovarlo. Facci sapere se riesci a risolvere!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *