Avete mai visto quei cutter che si scaldano e tagliano il polistirolo come burro? Danno molta soddisfazione. Oggi vedremo come costruirne uno utilizzando pezzi stampati in 3D, un paio di viti e qualche bullone.

Cosa serve?

  • Filo di Nichel-Cromo (questo è il filo che si scalderà e taglierà il polistirolo)
  • 2x viti M4 lunghe 10mm
  • 2x dadi M4 da utilizzare insieme alle due viti
  • 4x rondelle per le viti M4
  • 2x rondelle più grandi (spiego dopo di preciso la grandezza)
  • Un alimentatore da 12v
  • Un po’ di cavo per fare i collegamenti elettrici

Dove trovo il filamento di nichel-cromo, posso usare qualcos’altro?

Si può reperire nei vecchi phon. All’interno ci sono avvolgimenti di questo materiale per poter scaldare l’aria. La lega di nichel-cromo infatti ha la caratteristica di scaldare molto quando attraversata da corrente. Altri materiali non riusciranno a ottenere le stesse prestazioni (il rame ad esempio non va assolutamente bene). In alternativa si può acquistare ad esempio su Amazon o eBay.

Procedimento

Le parti da stampare sono disponibili a questo link, oppure nel negozio su questo sito.

Cutter regolabile con le quattro viti stampate in 3D ai lati

Assemblaggio

Dopo aver stampato tutti i file STL, passiamo all’assemblaggio.

Per prima cosa inseriamo le rotelline che faranno scorrere il polistirolo. Come perno basterà utilizzare un piccolo pezzo di filamento spesso 1,75mm.

Successivamente possiamo inserire i dati negli alloggiamenti stampati, le viti e le rondelle. Come nella figura:

IMPORTANTE!

La rondella grande, serve per evitare che il filamento fonda la plastica mentre si scalda. Il filo di nichel-cromo infatti deve passare per il foro della rondella grande senza toccare la plastica. Consiglio di incollare bene questa rondella per evitare che con il tempo si sposti o si stacchi dalla plastica.

La vite con le due rondelle, servono per fare il collegamento con l’alimentatore e il filo di nichel-cromo; come in figura:

IMPORTANTE!

Il filo non deve essere troppo teso! Visto che il filo è sempre attraversato da una corrente, tende a rovinarsi e se rimane troppo teso, rischia di spezzarsi molto facilmente.

Le viti stampate in 3D servono per regolare la distanza tra l’appoggio del polistirolo e il filo a caldo. Con questo strumento è possibile fare tagli lunghi e precisi. Il range è da circa 100mm a 250mm.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »